Test su disinfettanti chimici e antisettici

 
Test di attività virucida, antibatterica, fungicida e lieviticida
 

Test di attività virucida

  • UNI EN 14476:2019: Disinfettanti chimici e antisettici – Prova quantitativa in sospensione per la valutazione dell’attività virucida in area medica – Metodo di prova e requisiti (Fase 2/stadio 1);
  • ISO 21702:2019: Misurazione dell’attività antivirale su plastica e altre superfici non porose;
  • ISO 18184:2019: Tessuti – Determinazione dell’attività antivirale dei prodotti tessili;
  • UNI EN 16777:2019: Disinfettanti chimici ed antisettici – Prova quantitativa per superfici non porose per valutare, senza azione meccanica, l’attività antivirale dei disinfettanti chimici usati in campo medico – Metodi di prova e requisiti (fase 2/ stadio 2);
  • UNI EN 17272:2020: Disinfettanti chimici ed antisettici – Metodo per la disinfezione ambientale mediante processi automatici – Determinazione dell’attività battericida, micobattericida, sporicida, fungicida, levuricida, virucida e fagociticida.

Test di attività antibatterica, fungicida e lieviticida

  • UNI EN 13727:2015: Disinfettanti chimici ed antisettici – Prova quantitativa in sospensione per la valutazione dell’attività battericida in area medica – Metodo di prova e requisiti (fase 2, stadio 1);
  • UNI EN 13624:2013: Disinfettanti chimici ed antisettici – Prova quantitativa in sospensione per la valutazione dell’attività fungicida o lieviticida in campo medico – Metodo di prova e requisiti (fase 2, stadio 1);
  • UNI EN 17387:2021: Disinfettanti chimici ed antisettici – Prova quantitativa per superfici non porose per la valutazione dell’attività battericida, levuricida e/o fungicida di disinfettanti chimici utilizzati in area medica su superfici non porose senza azione meccanica – Metodo di prova e requisiti (fase 2, stadio 2);
  • UNI EN 1276:2019: Disinfettanti chimici ed antisettici – Prova quantitativa in sospensione per la valutazione dell’attività battericida di disinfettanti chimici e antisettici usati in campo alimentare, industriale, domestico e istituzionale – Metodo di prova e requisiti (fase 2, stadio 1);
  • UNI EN 1650:2019: Disinfettanti chimici ed antisettici – Prova quantitativa in sospensione per la valutazione di attività fungicida o levuricida di disinfettanti chimici e antisettici utilizzati in campo alimentare, industriale, domestico e istituzionale – Metodo di prova e requisiti (fase 2, stadio 1);
  • UNI EN 13697:2019: Disinfettanti chimici ed antisettici – Prova quantitativa per superfici non porose per la valutazione dell’attività battericida e/o fungicida di disinfettanti chimici utilizzati in campo alimentare, industriale, domestico e istituzionale – Metodo di prova e requisiti senza azione meccanica (fase 2, stadio 2);
  • UNI EN 17272:2020: Disinfettanti chimici ed antisettici – Metodo per la disinfezione ambientale mediante processi automatici – Determinazione dell’attività battericida, micobattericida, sporicida, fungicida, levuricida, virucida e fagociticida;
  • ISO 22196:2011: Misurazione dell’attività antibatterica su plastica e altre superfici non porose;
  • UNI EN ISO 20743:2021: Determinazione dell’attività antibatterica di prodotti tessili;
  • UNI EN ISO 20645:2005: Tessuti – Determinazione dell’attività antibatterica – Prova di diffusione in agar;
  • UNI EN ISO 20150:2019: Calzature e componenti delle calzature – Metodo di prova per verificare l’attività antifungina;
  • UNI EN 14119:2004: Prove per i tessili – Valutazione dell’azione dei microfunghi.

Test di efficacia in uso sulle mani

  • UNI EN 1500:2013: Disinfettanti chimici ed antisettici – Trattamento igienico delle mani per frizione – Metodo di prova e requisiti (fase 2, stadio 2);
  • UNI EN 1499:2013: Disinfettanti chimici ed antisettici – Lavaggio igienico delle mani – Metodo di prova e requisiti (fase 2, stadio 2);
  • UNI EN 12791: 2018: Disinfettanti chimici ed antisettici – Disinfezione chirurgica delle mani – Metodo di prova e requisiti (fase 2, stadio 2).

Per info e offerte:

Pubblicato in Comunicati